3lances AT 3lances.it (AT = @)      
We think solutions to work better  
   Home ·  3lances  ·  Servizi  ·  Contattaci
  
  
     
 
   
  Primo piano

  Articoli

Proponi un articolo
Archivio per argomenti
Archivio per mese

  Sondaggio

Si risparmia con l'open source?

Certo, la licenza è gratuita
Non necessariamente, l'assistenza è costosa
Molto, licenza gratis e poca assistenza
Per niente, tanta assistenza e costosa
No, ma i risultati sono migliori
Dipende da quanto si risparmia sulla licenza



Risultati | Sondaggi

Voti 3267

  Random links

Categoria:
Motori di ricerca

VIRGILIO
Motore di ricerca italiano

[Visitato 3347 volte]


Categoria:
Programmi utili

PhpNuke
PHPNuke è un sistema CMS (Content Management System) che integra al suo interno tutti gli strumenti utili a creare un sito di notizie e di informazione in generale. Il sito 3lances è realizzato con PHPNuke.

[Visitato 3248 volte]


  Cerca su Google

Google


Postato il Lunedì, 22 novembre @ 14:09:48 EST di dallolmo

Lotus Notes/Domino Il principale limite intrinseco di Lotus Domino lo si avverte quando si ha la necessità di integrare in modo stretto un'applicazione Lotus con un database relazionale. Ma questo ancora per poco.

Infatti IBM annuncia che la versione 7 di Lotus domino, sebbene non abbandoni i tanto cari e performanti nsf (databases ad oggetti di Lotus), affiancherà la possibilità di gestire i dati direttamente su DB2, il che avverrà in modo semplice, non stravolgendo Lotus ma lavorando anche sulla nuova versione DB2.
Ecco un articolo tratto dalla rete: Nell'informatica l'esperienza dei big insegna che molte applicazioni sono buone quando sono utilizzate singolarmente e diventano speciali quando sono integrate insieme ad altre. IBM Lotus, seguendo la stessa filosofia, ha annunciato che Lotus 7 offrirà un integrazione ancora più stretta con il database DB2 e che il risultato sarà una soluzione integrata che piacerà ancora di più agli sviluppatori di Domino. Dice Dean Marsh, direttore delle vendite di Lotus: "La maggiore integrazione tra Domino e DB2 ci permetterà di sfruttare maggiormente i nostri prodotti. Il beneficio maggiore si avrà nello sviluppo delle applicazioni, dove ci saranno molte più opportunità. Ad esempio si potrà usare sia il Rapid Application Development (RAD) di Domino che il meccanismo di memorizzazione dei dati offerto da DB2." Jelan Heidelberg, manager IBM eServer business for Lotus, ha osservato che sebbene questa funzionalità potrà essere utile in molte applicazioni che necessitano dell'esecuzione di interrogazioni SQL, questo non implicherà che .NFS, il meccanismo per la gestione dei dati di Domino, sia in prospettiva abbandonato.
"La tecnologia con cui DB2 gestisce i dati, non è stata progettata per sostituire completamente l'attuale tecnologia di Domino, ma piuttosto è un qualcosa di complementare. Il nostro obiettivo attuale, non è quello di spingere gli utenti a memorizzare le loro e-mail con DB2, invece che con Lotus, un nostro obiettivo nel lungo periodo. DB2 integration server non ha assolutamente quell'intento. NFS è infatti un meccanismo più che adeguato per la gestione dei dati e alcune delle sue caratteristiche sono state usate per migliorare DB2. Attualmente abbiamo bisogno di migliorare alcuni aspetti di DB2 per renderlo emendabile con il paradigma di sviluppo di Domino. Ad esempio, dobbiamo inserirvi la capacità di gestire i dati XML." Marsh, a proposito di DB2 connection, ha affermato che sebbene questa funzionalità sarà parte integrante di Domino 7, sarà opzionale per gli sviluppatori. "Saranno gli sviluppatori a decidere quale meccanismo utilizzare: alcune applicazioni sono più adatte per quello di DB2, altre per quello di Domino. In ogni caso, sarà sempre possibile passare dall'uno all'altro in modo abbastanza indolore visto che l'integrazione avverrà con una interfaccia di Domino dove saranno mappati i punti di accesso di Domino con quelli di DB2. In questo modo con un paio di click del mouse si potrà passare da .NFS a DB2".




P. IVA: 03106920246